[Verdebinario] Richiesta Performa 5200

Irene De Franco irenedefranco a gmail.com
Gio 10 Apr 2014 10:27:20 UTC


Il giorno 09 aprile 2014 21:34, Vincenzo Bruno <v.bruno a vinsoft.it> ha
scritto:

> Cari abitanti del Verde Universo,
> chiarisco un attimo i fatti in base a quel poco che so.
>
> Qualche giorno fa Cesare, che lavora in Rubbettino, mi ha chiesto il
> contatto di Santino perchŔ in azienda cercavano quel Performa 5200 di cui
> Cesare aveva curato la cessione a Verde insieme ad altro materiale.
>

Ciao Vincenzo,


c'era il topic appositamente aperto su questo argomento, ma per una forma
di cortesia integro anche qui
un'aggiornameno che ho postato poc'anzi:
Dai contratti di donazione dell'azienda risulta che a Verde Binario Ŕ stato
donato un Performa 6400
e un Quadra 800.

Ci˛ aiuta il conoscente di Vincenzo HL a cercare il suo computer in altre
direzioni.

Inoltre il Performa 5200 lo abbiamo da molto tempo addirittura dalla
vecchia sede.

In ogni caso abbiamo i contatti di questa persona e gli faremo visionare i
doc per correttezza.

Dopo questa verifica dei documenti che riportano anche i seriali, quindi
nel caso avremmo avuto un ulteriore elemento
di riscontro, la questione non si pone.




> Non ho mai visto quel computer  in vita mia, mi sono solo offerto come
> portavoce ed eventuale corriere express nel caso vi foste messi d'accordo.
> Infatti sabato quando mi sono accorto che la situazione non era abbastanza
> chiara ho tagliato corto e rimandato ad altro spazio/tempo il chiarimento
> dei termini di una eventuale restituzione.
>

Leggendo rapidamente il thread mi sembra di capire che non Ŕ chiaro se quel
> computer nella foto che vi ho girato sia stato effettivamente incluso nella
> donazione e in caso affermativo se sia ancora nella vostra disponibilitÓ.
> Sabato non l'abbiamo trovato e anche io ricordo quel Performa nel museo giÓ
> da anni.
>


tra l'altro eravamo al buio e con un evento in corso non avevamo
l'agibilitÓ per verificare e avremmo disturbato i presenti che seguivano la
presentazione dell'Osborne 1.



> Chiarite prima questo punto e poi ne parlate con il diretto interessato.
>

Sicuramente come Ŕ nostro consueto modo di comportarci era giÓ preventivato
se hai letto il tread.



> Cesare di certo non "pretende", Ŕ persona gentile che gentilmente ha
> donato e gentilmente potreste decidere di restituirgli il pezzo (sempre se
> ci sono i presupposti).
>
> Le risposte di Enzo sono state un p˛ brusche, credo a causa dei malintesi.
> Sono sicuro che chiarendo i fatti si potrÓ continuare con una proficua
> collaborazione.
>



I fatti sono quelli che contano, forse Enzo sarÓ stato un p˛ brusco,  da
Specialista molto attaccato al MIAI a volte mostra un lato "mastino" :P, ma
le situazioni vanno vagliate prima di prendere decisioni autonome o fare
offerte premature.

Il signore di Rubettino non lo conosciamo, avrebbe potuto anche essere non
gentile,  ci˛ non avrebbe messo in discussione
il nostri procedere.


Sicuramente come ho giÓ avuto modo di scrivere si pone un elemento di
riflessione da tenere conto con le future donazioni:

quando arriva una donazione ad un museo o ad un archivio questo  bene Ŕ
acquisito.
Chiederlo indietro significa "danneggiare" una collezione e un lavoro
filologico un un certo tipo di bene culturale.
Sarebbe il caso di approfondire con chi gestisce i beni culturali l'aspetto
della pretesa restituzione


Il MIAI non Ŕ un patrimonio di minore importanza e c'Ŕ un enorme lavoro
dietro quindi non possiamo comportarci alla leggera sia da parte del
donatore che da parte nostra,


Considerati i documenti a disposizione di Verde Binario e della stessa
Rubettino, perchŔ sono in doppia copia e compilati da Rubettino stesso, la
questione non si pone.

Ciao
Irene
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <https://mailman-mail5.webfaction.com/pipermail/verdebinario/attachments/20140410/b9772c59/attachment-0001.html>


Maggiori informazioni sulla lista Verdebinario