[Verdebinario] Richiesta Performa 5200

Emiliano Russo emiliano a verdebinario.org
Ven 11 Apr 2014 16:09:20 UTC


Il 09/04/2014 21:34, Vincenzo Bruno ha scritto:

> Leggendo rapidamente il thread mi sembra di capire che non Ŕ chiaro se
> quel computer nella foto che vi ho girato sia stato effettivamente
> incluso nella donazione e in caso affermativo se sia ancora nella vostra
> disponibilitÓ. Sabato non l'abbiamo trovato e anche io ricordo quel
> Performa nel museo giÓ da anni.
> Chiarite prima questo punto e poi ne parlate con il diretto interessato.

buongiorno Vincenzo,

tecnicamente, la questione e' risolta perche', come e' stato appurato, 
l'azienda ha mai donato il pezzo in questione al MIAI.


> Cesare di certo non "pretende", Ŕ persona gentile che gentilmente ha
> donato e gentilmente potreste decidere di restituirgli il pezzo (sempre
> se ci sono i presupposti).
>
> Le risposte di Enzo sono state un p˛ brusche, credo a causa dei
> malintesi. Sono sicuro che chiarendo i fatti si potrÓ continuare con una
> proficua collaborazione.

sono certo che hai ben presente che le parole di enzo, come quelle di 
chiunque altro in questo thread, rappresentano una opinione all'interno 
di una discussione in divenire, su una vicenda i cui aspetti sono stati 
dipanati poco alla volta.

personalmente, piu' che brusche le ho trovate eccessivamente 
"perentorie", ma penso che al netto di questo pongano una questione 
interessante, anche se, a questo punto, puramente accademica.

attualmente il MIAI ha una duplice natura: istituzionale e informale.
sempre di piu' stiamo cercando di porre l'accento sul primo termine.

detto in altri termini: con i donatori e con i visitatori, ci poniamo 
anche in termini empatici/informali, ma stiamo cercando di fare una 
"cosa seria".

alla luce di questo, una richiesta di restituzione, come deve essere 
gestita?

se ci soffermiamo esclusivamente sull'aspetto "istituzionale" e' chiaro 
che difficilmente una richiesta del genere puo' essere accolta.

immaginiamo una azienda che dona a una biblioteca civica una collezione 
di libri. dopo 1 anno, un dipendente dell'azienza chiede indietro alla 
biblioteca un volume. oltre ad essere inverosimile, credo che una 
richiesta del genere non verrebbe neppure presa in considerazione.

nel nostro caso, se ne discute.

questo pero' non deve voler dire che tutto e' negoziabile.

di volta in volta si cerca di capire insieme se la cosa e' ragionevole 
e/o fattibile.

esempio facilissimo: vincenzo ci dona un msx. il giorno dopo cambia 
idea. credo di potermi sbilanciare a dire che in un caso del genere il 
contratto di donazione sarebbe stracciato subito e il pezzo restituito.

sono sicuro che comprendi che il caso che ci hai posto sarebbe stato 
molto piu' complesso, e che addirittura un motivato "no" (nello 
specifico davvero non ho idea di cosa sarebbe venuto fuori alla fine 
della discussione) sarebbe stato lecito da parte nostra.

sono anche certo che sia noi che tu, saremmo stati in grado di 
comunicare la nostra decisione in modo gentile e ragionevole, senza 
creare malcontento nei nostri amici donatori.


> A presto
> Vincenzo

ciao!
emiliano




Maggiori informazioni sulla lista Verdebinario