[Verdebinario] Olivetti M21 e Quaderno SPARITI

Emiliano Russo emiliano a verdebinario.org
Lun 14 Lug 2014 09:05:54 UTC


Il 14/07/2014 10:41, Enzo Aggazio ha scritto:


> ed  ora di cercare un modello sostenibile anche per Verdebinario?
>
> Non voglio aprire una discussione, ma una riflessione.
> Grazie,
> Enzo

buongiorno enzo,

sfondi una porta aperta.

l'unica base sulla quale il MIAI, come qualsiasi altro museo, puo' 
divenire un progetto stabile, e' quello di essere sostenuto da una (o 
piu') istituzione [0].

sono anni che i nostri sforzi vanno in questa direzione.

non e' un segreto che recentemente abbiamo chiesto uno spazio all'unical 
per il MIAI (attenzione, non per l'associazione! solo per il museo). io 
credo che entro quest'anno si dovrebbe venire al dunque almeno per 
questa richiesta. e quindi capire se l'universita', in questa sua "nuova 
gestione", e' interessata o meno al MIAI.

e' chiaro che l'interesse di qualsiasi interlocutore deve essere 
stimolato da una proposta "viva", proveniente da un soggetto attivo e 
visibile sul teritorio. il programma delle attivita' del MIAI per 
l'immediato futuro (iniziative tematiche, collaborazioni, mostre) e' 
pensato con una attenzione *anche* a questo aspetto.

la persona che ha compiuto questo infame gesto si prende la 
responsabilita' di un freno alle attivita' (per i motivi espressi da 
irene) in una fase molto delicata della vita del MIAI.



- - -
[0] e d'altronde il vigamus e' sostenuto (almeno a giudicare dal sito) 
dal comune di roma, dalla regione lazio e dall'universita' di 
torvergata. non credo si autosostenga con i biglietti. e' impensabile 
per qualsiasi museo.


Maggiori informazioni sulla lista Verdebinario